Vigorspa.it

Benessere & Relax

Vigorspa.it

Tricopigmentazione

tricopigmentazione

Di recente abbiamo sentito parlare di tricopigmentazione ma non tutti sanno cos’è. Nello specifico si tratta di una tecnica rapida, sicura e reversibile che trasferisce una micropigmentazione nel cuoio capelluto tramite macchinari appositi. Il risultato? Un naturale effetto rasato.

Tricopigmentazione: la soluzione in caso di calvizie e diradamento

Il trattamento è indicato sia per uomini che per donne. E’ utilizzata da coloro che hanno un forte diradamento o una calvizie provvisoria o permanente. Nel primo caso si colora il cuoio capelluto come riempimento per nascondere il punti bianchi, nel secondo invece si applicherà una tecnica chiamata punto pelo che ricorda capelli rasati. Una valida alternativa al reinfoltimento chirurgico e al trapianto, sicuramente meno invasiva e non permanente.

tricopigmentazione permanente

Infatti la tricopigmentazione non è un vero e proprio tatuaggio, il pigmento colorato entrerà solo nei primissimi strati dell’epidermide e con la desquamazione naturale che avviene con il tempo il colore andrà via. La durata è di circa 2 anni. Dopo di che si procederà al ritocco ma se si è stufi o per qualsiasi altro motivo non si vuole continuare il trattamento il pigmento andrà via da solo e in modo naturale.

effetto punto pelo

La tricopigmentazione non deve essere permanente anche per un motivo importante: arriverà un giorno che i capelli naturali diventeranno bianchi e se il trattamento fosse definitivo si vedrebbe la differenza. In quel caso tutti si accorgeranno della pigmentazione. Basterà scegliere di non passare più al ritocco o optare per un pigmento sulla tonalità del grigio.